20 minuti

Il Santo Rosario: i misteri gloriosi

I misteri gloriosi si possono meditare il mercoledì e la domenica

Autore: Autori Vari

Voiced by Amazon Polly

La sera del sabato Maria Maddalena, Maria madre di Giacomo, e Salòme comprarono gli aromi per imbalsamare il corpo morto di Gesù. Il giorno dopo, di buon mattino, arrivano al sepolcro quando il sole è già sorto (Mc 16, 1 – 2).

Entrando, rimangono costernate perché non trovano il corpo del Signore. — Un giovane, in bianche vesti, dice loro: Non temete, so che cercate Gesù Nazareno: non est hic, surrexit enim sicut dixit, non è qui, perché è risorto come aveva predetto (Mt 28, 5).

E’ risorto! — Gesù è risorto: non è più nel sepolcro. — La Vita ha sconfitto la morte. E’ apparso alla sua Santissima Madre. — E’ apparso a Maria di Magdala, pazza d’amore. — E a Pietro e agli altri apostoli. — E a te e a me, che siamo suoi discepoli e più pazzi della Maddalena: quante cose gli abbiamo detto!

Non vogliamo mai più morire a causa del peccato. Che la nostra risurrezione spirituale sia eterna. — E prima di terminare la decina, tu hai baciato le piaghe dei suoi piedi… , e io più audace — perché più bambino — ho posato le mie labbra sul suo costato aperto.

I misteri Gloriosi:

1°. La Risurrezione del Signore.

2°. L’Ascensione del Signore in cielo.

3°. La discesa dello Spirito Santo sugli Apostoli.

4°. L’Assunzione della Madonna.

5°. L’Incoronazione della Madonna.

Come si recita il Rosario?

All’inizio del Rosario si può fare una visita al Santissimo Sacramento, recitando per tre volte

Sia lodato e ringraziato ogni momento. Il Santissimo e divinissimo sacramento. Padre Nostro, Ave Maria, Gloria al Padre.

E chiudendo la visita con la Comunione Spirituale:

“Vorrei, Signore, riceverti con la purezza, l’umiltà e la devozione con cui Ti ricevette la tua Santissima Madre, con lo spirito e il fervore dei Santi.”

Dopo la visita si può fare il segno della Croce e invocare il Signore:

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.

O Dio vieni a salvarmi.

Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.

Come era nel principio e ora e sempre,

nei secoli dei secoli. Amen.

Adesso si enuncia ad ogni decina il “mistero”, per esempio, nel primo mistero gaudioso contempliamo: “l’Annunciazione”.

Dopo una breve pausa di riflessione, si recitano: un Padre Nostro, dieci Ave Maria e un Gloria.

Alla fine del Rosario vengono recitate le Litanie Lauretane, o altre preghiere mariane.

Puoi recitare il Rosario camminando, mentre sei nel traffico, in casa, all’aperto, con altre persone o da solo.

Link alla fonte »